DDMP

 D D M P Digital Diagnostic Motor Protection

Innovazione necessaria

La gestione delle utenze elettriche tramite PLC ha migliorato la qualità della continuità di servizio grazie alla pronta sostituzione di una utenza con la relativa riserva. Il personale di manutenzione, interviene con controlli periodici e deve agire sul programma di base per eseguire prove di funzionamento su una utenza fuori servizio.
Gli attuali dispositivi di avviamento (soft starter) e di regolazione (inverter), mantengono in memoria le anomalie che hanno provocato l’arresto dell’impianto, i relè termici elettromeccanici ed elettronici non riconoscono e non memorizzano le cause che hanno provocato l’arresto.
Ne consegue l’esigenza di proteggere ogni motore con un più complesso dispositivo che memorizzi le cause elettriche del guasto, di semplice utilizzo e di dimensioni compatibili.
Il DDMP distingue e memorizza le cause che hanno provocato l’arresto dell’utenza e indirizza il manutentore a una corretta e veloce soluzione di ripristino delle condizioni di regime, permettendo anche una migliore programmazione dei successivi interventi sulla parte dell’impianto con involta dal malfunzionamento. Sovraccarico dell’utenza ,danneggiamento degli avvolgimenti del motore , anomali resistenze nelle connessioni, irregolarità nella rete di alimentazione, possono essere individuati e segnalati nei led di memoria predisposta.

Panoramica del prodotto

– Protezione termica di sovraccarico con 4 classi di intevento
– Reset manuale /remoto/automatico
– Dimensioni compatte con TA passanti
– Gamma completa da 0.75 a 1 SOOA.
– Tensione nominale 1 OOOV S0/60Hz C.A.
– Indicatori visivi di intervento
– Protezione sovratemperatura con termistore (fino a 6
PTC in serie)
– Protezione mancanza fase e squilibrio fasi
– Semplicità di cablaggio e montaggio su barra DIN.

Caratteristiche tecniche

Coordinamento contattore + DDMP Ghisalba

Dimensioni

DDMP-34 (3-34.5A) & DDMP-65 (33.5 -65)

DDMP-320 (66-320A)

DDMP-900 (186-900A)

Articoli correlati